David Bowie, star androgina

a cura di Gino Scatasta

7 MARZO, ore 19:00
La confraternita dell’uva // Libreria – Café – Wine Bar
Via Cartoleria 20/B – Bologna

 

David Bowie nel corso della sua carriera ha creato una serie di maschere attraverso le quali giocava molto con i temi dell’androginia e della bisessualità. Se la sua fosse stata soltanto una strategia per ottenere visibilità, come avrebbe affermato in seguito lo stesso Bowie, non si spiegherebbero la persistenza di questi temi, e l’interesse successivo per le pratiche degli artisti che usavano il travestimento sulla scena o nelle loro performances e il loro riutilizzo in contesti apparentemente eteronormativi. In realtà, tutta la carriera artistica e musicale di Bowie è attraversata dai temi del travestitismo, sia nei ruoli che assumeva, sia nei riferimenti nei testi o nei video alla bisessualità e alle tematiche gender-bender.

www.nippop.it